In prosa, Life, Pensieri sparsi, Sensations&Thinkings, Uhm..

La mia dimensione

Rendersi conto di quanto prima di te si parlava senza avere nulla da dire e di quante poche parole vengano fuori ora che il mondo mi è scoppiato nel cuore, di quanto si cerchi di tenere dentro queste piccole perle di ricordi, lavorate, incise, lucide e perfette lacrime di luna piena che si tengono nascoste da quella gente che non capisce e parla troppo, pur non sapendo nulla e si riempe di fumo la bocca affilando le candide zanne venefiche, che brama il sangue sciolto, che sibila in un sussurro al quale siamo diventati sordi.

Standard
L&L : Lavori vari, Life, Pensieri sparsi, Sensations&Thinkings, Uhm..

Il libro della vita

Alla fine vivere è né più né meno come scrivere un libro. Un enorme manoscritto a trama libera con decine e decine di capitoli; alcuni molto brevi, altri un po’ più sostanziosi.
A volte hai voglia di piantarla lì, non trovi l’ispirazione e ti chiedi cosa stai facendo. Scrivi una parola, poi un’altra e un’altra ancora. E tutte ti sembrano pesanti come macigni. Vacilli, non sei convinto nemmeno tu, non sai come continuare.
Poi rileggi.
E prendi la parola giusta. Ti rimetti in carreggiata.
E la successiva, magari sussurrata da un amico, magari saltata fuori da un discorso, da un pensiero, da un giorno come un altro..e sì,sì ora ha un senso. È perfettamente chiaro. Ti lanci in una spirale narrativa mozzafiato dalla quale non puoi più scioglierti..e scrivi, scrivi con passione ed entusiasmo.
Coloro ai quali sarà concesso leggere parte di questo libro e faranno parte dell’ altra non sempre capiranno. Ognuno fará la sua critica, ognuno la sua recensione. Alcuni saranno entusiasti e ci incoraggeranno. Altri non lo faranno e muoveranno critiche su critiche. Teniamo quelle costruttive da parte è proseguiamo.
Non ci è permesso fermarci.

image

Ci saranno i momenti di pausa o di sconforto, ma saranno quelli a portare le gioie inattese, come il più bel regalo.
È per questo che, in fondo, si vive. Per vedere come continua la storia… e gli sviluppi, i “plot twist”, per così dire, sono infiniti.
Nulla è già stato scritto.
La pagina bianca ci aspetta e solo noi possiamo decidere come riempirla.  Non esiste l’editing, ma solo una bella copia. Non ci è concesso eliminare i passi che non ci piacciono, ma ci è consentito scriverne altri che rivedano i primi.
Facciamo dunque in modo che la rilettura ci sia piacevole e senza rimpianti al momento di scrivere la parola fine.

Standard
Pensieri sparsi, Sensations&Thinkings

Riflessioni di mezzanotte

Chissà come a quest’ora mi ritrovo sempre a riflettere e a discutere con me stessa sui grandi problemi esterni ed interni a questo mio essere vago ed ancora non ben definito.
Prodigioso eccome il cervello umano! Gira che ti rigira, sono sempre al punto di partenza.
Che ci sia un timer? Un evento programmato? Una sveglia con la scritta: “mezzanotte (00:00) – ore tre (03:00) pausa riflessioni più o meno serie”?
E pam! Una pedata al sonno,a quel tenero, paffuto angioletto che se stava nascosto lì,tra il collo e la spalla con gli occhi impastati ed uno sbadiglio sulle labbra.
In compenso guardo le stelle e rifletto. è come se l’anima si calmasse per un po’. Come se nulla fosse mai accaduto.. sembra che il tempo si fermi,per un istante,tutto è chiaro e limpido.
Fuori il mondo tace e l’animo,con rispetto,si quieta ed ascolta, estasiato, il silenzio. Quel silenzio che poco conosce,ma che tanto ama.
Così finisce un’altra giornata di caos e di stress,nella pace più pura e in riflessioni casuali..che portano via come la corrente.

Standard
Pensieri sparsi, Poesie, Sensations&Thinkings

Notte

Stasera si guardano le stelle,

affisse ad una ad una con lo spillo,

ferme immobili e di cristallo,

gli occhi ancora svegli,ma la mente già appannata,

mentre il pensiero va agli amici,

lontani e vicini,

che condividono le stesse migliaia di occhi lucenti.

Poi si sposta al domani,

mentre gli occhi si chiudono

ed il cuore si apre,

lasciandoci la libertà e la poesia di un sogno.

Standard
L&L : Lavori vari, Pensieri sparsi, Poesie, Sensations&Thinkings

Fermo immagine

Si rimane qui a fissare un foglio bianco che non ha nè segreti da svelare nè risposte da fornire alle nostre domande senza fine.
Si rimane qui davanti a questo foglio perchè annegare nell’inchiostro ed affogare in un bicchiere è uguale,ma diverso.
Si rimane qui,l’anima in frantumi,il morale sotto i piedi,calpestato e ormai distrutto,il viso è incrinato,gli occhi sono rotti. Non c’è voglia di andare avanti,ma c’è voglia di cambiare.
Si rimane qui, senza alcun risultato un’altra volta. Senza sorrisi da condividere,senza lacrime da spendere,la penna in mano ed un’anima da sciogliere.
E il tempo passa.

Standard