– ALZATI- 

Ho camminato tanto
per arrivare
in questa pozza di deserto.
Neanche un oasi
per miglia e miglia
solo sole caldo,
vitale, soffocante
che copre la terra.
Quando scivola la sabbia
scopre il legno
sotto i piedi nudi
e il buio cala come la falce.
Solo io e la cappa viola,
sospesa,
e la paura.
È il momento di afferrare il telo.
È il momento di tentare
e di chiudere fuori la paura.
Forse
dietro la tenda
un leone.
Forse
un fiore.
Forse,
al di là,
uno specchio.
Forse
una porta
per un nuovo inizio.
E se cadró,
saprò come rialzarmi.
image

Annunci
Poesie

Alzati

Immagine

2 thoughts on “Alzati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...