Poesie, Poesie 'spezzate'

Miserere

Vibranti suoni

riecheggiano nell’aria;

parole e lame

di lucidi pugnali.

Sangue non scorre,

ma perchè qualcun grida ‘aita’?

Ombre fuggiasche nella notte,

buio e quiete nell’oblio.

Miserere.

 

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...