Poesie

Strappo

Iniziano le foglie a sentirsi più deboli e stanche

a tremare,a gemere.

Così l’animo mio,

che geme e grida e stride,

pallido e scosso,

ti cerca in ogni riga,

ogni piccolo frammento di cuore,

che a poco a poco si raffredda.

Cuore a pezzi,ma ancora vivo.

Batti,batti,batti!

Batti per colui che brami

e non puoi avere,

e non resta che perdere le ceneri,

donarle al vento,

farle piangere alla pioggia.

Si strugge l’anima,

si danna il cuore,

si riempe la mente di parole vuote e vane.

Tra la paura ed il rimorso,

che ci sia ancora spazio per amare?

Ti vedo sempre ed ovunque,

ma una volta davanti,

sei poco più di un’ombra,

passione fuggiva e ruggente,

scivoli tra la dita come sabbia,

tagli come vetro.

Ritorna questo velo di malinconia

che cade lieve e soffice

a ricoprir le ore

di un tempo che fu.

Si tace. Si pensa.

Lacrime pesanti sul pavimento.

mentre la Luna guarda,

tremula e flebile,

la mia anima in fiamme.

Annunci
Standard

2 thoughts on “Strappo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...